Direzione regionale Sardegna

Calcio dilettantistico e Fisco: convegno di sensibilizzazione a Cagliari.

Quali sono gli adempimenti fiscali e quali le agevolazioni che riguardano le associazioni sportive dilettantistiche? Questo il tema dell’incontro che si è svolto lunedì 26 settembre presso l’hotel Caesar’s tra il Comitato regionale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc) e la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate.

Tradizionalmente, il calcio non professionistico è guidato dalla passione e dall’impegno profuso da commercianti, impiegati e imprenditori interessati innanzitutto a seguire le sorti sportive della propria squadra, e in misura minore i risvolti fiscali delle attività nelle rispettive associazioni. Per tale motivo la Figc - Lega nazionale Dilettanti ha promosso l’incontro con l’Agenzia delle Entrate, per diffondere la conoscenza della normativa fra le società affiliate, perché attraverso il puntuale adempimento degli obblighi fiscali instaurino un corretto rapporto con l’Amministrazione finanziaria.

L’incontro è stato aperto dal Presidente del Comitato regionale calcio della Lega Nazionale Dilettanti, Andrea Delpin, e dal Responsabile fiscale della stessa Lega, Edmondo Caira, che hanno presentato gli argomenti all’ordine del giorno. Gli aspetti tecnici sono stati trattati, invece, dai vertici regionali dell’Agenzia delle Entrate, con l’intervento del Direttore Regionale, Libero Angelillis, del Responsabile dell’Ufficio Consulenza della Direzione regionale, Massimiliano Mercuro, e dal Capo Ufficio Controlli della Direzione Provinciale di Cagliari, Antonello Frongia.

I successivi interventi dei dirigenti e responsabili amministrativi delle associazioni e società sportive dilettantistiche sarde si sono incentrati principalmente sulla differenza tra sponsorizzazione e pubblicità, sulla tracciabilità dei pagamenti e sulle conseguenze derivanti dalla mancata iscrizione nel Registro CONI.

Cagliari, 26 settembre 2011

Leggi l'articolo su Fisco Oggi