Direzione regionale Sardegna

Chiusura delle liti fiscali pendenti. Il vademecum.

Quali sono le liti definibili?

  • Le liti pendenti al 1° maggio 2011 davanti le Commissioni tributarie o in Corte di Cassazione nelle quali sia parte l’Agenzia delle Entrate.
  • Possono essere definite le controversie aventi ad oggetto avvisi di accertamento , provvedimenti di irrogazione delle sanzioni e ogni altro atto di imposizione.
  • Se il valore della lite non è superiore a € 20.000.
  • Per valore della lite da assumere a base del calcolo della definizione si tiene conto di tutte le imposte relative a ciascun atto impugnato, senza considerare gli interessi e le sanzioni. Quando la lite verte solo sulle sanzioni, il valore è dato dall’ammontare delle stesse.

ATTENZIONE: Non possono essere definite le controversie di rimborso, quelle sull’omesso versamento di tributi, quelle sugli avvisi di liquidazione e i ruoli, nonché quelle collegate ai precedenti condoni.

Quanto costa definire una lite?

  • € 150,00 se il valore della lite non supera € 2.000.
  • Il 30% del valore della lite in assenza di pronuncia.
  • Il 10% del valore della lite nel caso di provvisorio esito favorevole al contribuente.
  • Il 50% del valore della lite nel caso di provvisorio esito sfavorevole al contribuente.
  • In caso di soccombenza parziale trovano applicazione pro-quota sia la percentuale del 10% che quella del 50%.

Come si fa a definire una lite?

  • Pagando con Modello F24 l’importo dovuto entro il 30 novembre 2011 utilizzando il codice tributo 8082. Si possono scomputare gli importi pagati in pendenza di giudizio. Sono esclusi sia la compensazione di cui all’art. 17 del D. Lgs. 241/1997 sia il pagamento rateale.
  • Presentando entro il 2 aprile 2012 in via telematica, anche attraverso i nostri front-office, la domanda di definizione approvata con Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 13 settembre 2011 reperibile sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it.

Qualora necessiti di ulteriori informazioni e per prendere appuntamento può contattare l’Ufficio Contenzioso della Direzione Regionale della Sardegna all’indirizzo e-mail dr.sardegna.cont@agenziaentrate.it.