Direzione regionale Sardegna

XII Congresso Regionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro.

Si è tenuto a Santa Margherita di Pula, nel complesso del Forte Village Resort, il XII Congresso Regionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro organizzato dalla Consulta Regionale e dai Consigli Provinciali di Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari.

Dal 21 al 23 ottobre 2010 i professionisti iscritti all’Ordine e i rappresentanti dell’imprenditoria, del mondo sindacale e del lavoro, degli enti locali, nonché delle pubbliche amministrazioni impegnate sul versante fiscale e previdenziale (Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza, INPS, INAIL) si sono confrontati sulla tematica “Protagonisti del lavoro che cambia” che ha costituito il filo conduttore del Congresso.

Alla giornata di apertura dei lavori è intervenuto il Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate, Libero Angelillis, il quale ha posto in risalto l’importante ruolo di intermediazione fra Fisco e contribuenti svolto nel sistema tributario italiano dai consulenti del lavoro.

Clicca per ingrandire (200.00 KB)

“L’Agenzia delle Entrate – ha detto il Direttore Regionale - intende proseguire nel costruttivo dialogo con questa speciale categoria di professionisti, la cui attività, di informazione, di consulenza e di assistenza favorisce la compartecipazione consapevole dei contribuenti e il radicamento di una diffusa cultura della legalità fiscale.

“In tale ottica di collaborazione, i consulenti del lavoro possono agire – così il Direttore Regionale - come sensori privilegiati delle dinamiche che muovono il mondo dell’imprenditoria e del lavoro, per farsene portatori davanti all’Agenzia, affinché quest’ultima, disponendo di qualificati strumenti di conoscenza, possa calibrare al meglio non solo l’attività di servizio ma anche quella di accertamento”.

Immancabile il riferimento ai servizi telematici di assistenza e di informazione offerti dall’Agenzia per rispondere ai bisogni dell’utenza e alle esigenze generali di economicità e di razionalità dell’agire amministrativo che consentono ai contribuenti di adempiere agli obblighi fiscali comodamente “da casa con un click”.

Fra questi, i canali privilegiati Entratel e Civis dedicati agli intermediari che consentono, rispettivamente la trasmissione telematica delle dichiarazioni e di ottenere assistenza sulle comunicazioni di irregolarità e sugli avvisi telematici emessi a seguito del controllo automatizzato delle dichiarazioni dei redditi.

“Le oltre 4.500 comunicazioni di irregolarità chiuse in Sardegna dall’inizio dell’anno, di cui più della metà entro le 24 ore, devono indurre ad un sempre più diffusa utilizzazione di tali importanti strumenti”, ha precisato il Direttore Regionale, che ha concluso esprimendo l’auspicio di una sempre più fattiva collaborazione con le categorie professionali, nel segno di un più maturo e proficuo sistema di rapporti dell’Agenzia delle Entrate con gli operatori della fiscalità.

Leggi l'articolo su FiscoOggi

Foto: Ordine dei Consulenti del Lavoro di Cagliari

Cagliari 25 ottobre 2010