Direzione regionale Sardegna

L'Associazione Nazionale dei Consulenti Tributari e i Consulenti del Lavoro sottoscrivono il Protocollo CIVIS.

Il 31 marzo gli Ordini dei Consulenti del Lavoro delle Province della Sardegna e l’Associazione Nazionale dei Consulenti Tributari - A.N.C.O.T. hanno siglato un accordo con la Direzione Regionale della Sardegna per promuovere l’utilizzo di CIVIS presso i propri iscritti.

 

CIVIS è un nuovo canale telematico realizzato dall’Agenzia delle Entrate per fornire assistenza on-line agli intermediari. La procedura web consente ai professionisti di richiedere consulenza senza recarsi presso gli uffici finanziari, agevolando anche i contribuenti che non si avvalgono del supporto degli intermediari, grazie a minori tempi di attesa agli sportelli.

Un momento dell'incontro con i rappresentanti degli Ordini dei Consulenti del Lavoro delle Province della Sardegna

In pratica, il professionista può compiere in rete le stesse operazioni che effettuerebbe presso il front-office degli Uffici dell’Agenzia con un significativo risparmio di tempo e di costi di spostamento. È possibile chiedere assistenza per le comunicazioni di irregolarità riguardanti il modello Unico persone fisiche e il modello 770, relative agli anni d’imposta 2006 e successivi, ricevendo la comunicazione dell’esito della lavorazione da parte dei funzionari dell’Agenzia Entrate direttamente via e-mail.

La sottoscrizione dell'accordo con il rappresentante dell'Associazione Nazionale dei Consulenti Tributari

Questa nuova procedura telematica rappresenta un importante risultato per la semplificazione dei rapporti con i professionisti e costituisce il frutto della proficua collaborazione avviata dall’Agenzia delle Entrate con le categorie professionali per garantire servizi di qualità sempre più tempestivi.

Dal 14 gennaio 2010, data di attivazione del nuovo canale web, ad oggi, in Sardegna risultano chiuse tramite CIVIS oltre 2.200 comunicazioni di irregolarità, di cui il 50% entro le 24 ore.

Cagliari, 31 marzo 2010

File pdfIl comunicato in versione stampabile. (39.70 KB)