Direzione regionale Sardegna

Conferenza stampa sulle attività svolte nel 2008

Si è tenuta il 7 aprile 2009, presso la Direzione Regionale, la conferenza stampa di presentazione delle attività svolte dall'Agenzia delle Entrate in Sardegna.

“I risultati dell’Agenzia delle Entrate in Sardegna nel settore dell’accertamento - ha detto il direttore regionale, Libero Angelillis - dimostrano come nel 2008 l’azione di contrasto dell’evasione fiscale nell’isola si sia consolidata per volumi e per qualità, e conferma l’ottima performance della Direzione regionale, di cui va dato atto al personale e al management. Un dato per tutti: le somme riscosse a seguito della complessiva attività di contrasto degli inadempimenti dei contribuenti è stata pari a 172 milioni di euro, il 17 % in più rispetto al 2007”.

Il Direttore regionale con il dott. Rassu (a sin.) e il dott. Mastrantonio       Alcuni giornalisti e operatori tv

In Sardegna, infatti, l’attività di accertamento in senso stretto ha portato nelle casse dell’erario 87 milioni di euro (+28 per cento sul 2007), di cui 26 dai ruoli emessi per la riscossione coattiva, e ben 61 dai versamenti eseguiti dai contribuenti a seguito dei controlli dell’Agenzia (versamenti diretti), con un incremento di 17 milioni (pari a un +39%, superiore alla media nazionale) sul dato del 2007.

Particolare attenzione è stata prestata alla scelta dei soggetti controllati, come dimostra la distribuzione della provenienza dei versamenti diretti: 10 mln (il 16%) sono stati versati da contribuenti di grandi dimensioni (con un volume d’affari superiore a 25 milioni di euro), 3 milioni dalle imprese di medie dimensioni e 18 milioni sia dalle persone fisiche, sia dalle piccole imprese e lavoratori autonomi. Sono stati quasi 17mila gli accertamenti su imposte dirette, Iva e Irap, in crescita del 21 % rispetto al 2007; la maggiore imposta accertata ha sfiorato i 270 milioni: 6 milioni per gli accertamenti su contribuenti di grandi dimensioni, 58 milioni per le imprese di medie dimensioni, 167 milioni per le imprese di piccole dimensioni – lavoro autonomo e 36 milioni per le persone fisiche.

Per le grandi imprese sono aumentati anche il numero di controlli e verifiche (16 nel 2008 contro le 13 del 2007 e del 2006), mentre le verifiche effettuate nei confronti di soggetti con volumi d’affari sino a 25 milioni di euro sono state 392 (+32%, che conferma il trend dell’anno ancora precedente, che registrava un +38%).
Infine, per quanto riguarda gli strumenti deflativi del contenzioso, che dimostra l’apertura dell’Agenzia al dialogo con il contribuente, la maggiore imposta definita è cresciuta del 110 % rispetto all’anno precedente, per un totale di 21 milioni di euro, distribuiti tra tutte le tipologie di contribuenti: 4,6 milioni per contribuenti di grandi dimensioni e per le persone fisiche, quasi 2 milioni per le imprese di medie dimensioni e 10 milioni divisi tra i 2.000 lavoratori autonomi e imprese di piccole dimensioni che hanno scelto questi istituti per evitare così lunghi contenziosi.

In questo contesto è notevole il risultato degli accertamenti assistiti da indagine finanziaria, il numero dei quali definiti con adesione o acquiescenza è cresciuto del 50 % circa, pari a 2 milioni di euro di maggiore imposta definita, con un incremento, rispetto al 2007, di circa il 300 per cento.

Un importante capitolo è stato, inoltre, riservato ai risultati ottenuti nelle attività di assistenza ai contribuenti: complessivamente, sono stati quasi 250 mila i servizi erogati dagli undici uffici locali dell’Agenzia in Sardegna , di cui oltre 46 mila richiesti da professionisti e delegati. Nel 2008, sono stati oltre 10 mila gli utenti serviti a seguito di appuntamenti fissati via Internet o per telefono: questo dato dimostra come siano sempre più i contribuenti sardi che, per evitare code e attese allo sportello, utilizzano il Centro Unico Prenotazioni.

In Sardegna, infine, l’Agenzia ha erogato oltre 37 mila rimborsi relativi a imposte dirette e Iva, per un totale di oltre 120 milioni di euro, contribuendo ad immettere liquidità nel sistema produttivo in un periodo crisi economica.

File pdfI dati delle attività proiettati durante la conferenza stampa. (449.24 KB)

File pdfIl comunicato stampa in versione stampabile. (38.90 KB)

File pdfL'articolo pubblicato su Sardegna Oggi. (72.34 KB)

File pdfL'articolo pubblicato sull'Unione Sarda. (346.16 KB)

File pdfL'articolo pubblicato sulla Nuova Sardegna. (102.25 KB)

File pdfL'articolo pubblicato sul Giornale di Sardegna. (95.44 KB)