Direzione regionale Sardegna

I vantaggi dei servizi telematici nella Settimana dell'amministrazione aperta

Come si emettono e conservano le fatture elettroniche? Come si appone la firma digitale su questi documenti? Come si fa la dichiarazione dei redditi precompilata? Cosa troviamo dentro il cassetto fiscale? Come si possono tenere online i libri sociali? Le risposte a queste e altre domande sono state al centro dell’incontro pubblico organizzato il 14 marzo 2019 dall’Agenzia delle Entrate della Sardegna e dalla Camera di Commercio di Cagliari nell’ambito della terza edizione della Settimana dell’amministrazione aperta .

Il banco dei relatori (73.81 KB)

La settimana dell’amministrazione aperta – È un evento promosso dal Dipartimento della Funzione pubblica con centinaia di iniziative in tutta Italia per rendere le amministrazioni più trasparenti, accessibili e vicine ai bisogni dei cittadini. Una sfida ancora aperta ma che le nuove tecnologie digitali – veloci, interattive e multimediali – rendono più facile da vincere. C’è tutto un universo, spesso sconosciuto al grande pubblico, di pratiche, richieste e procedure che possono essere gestite direttamente da casa o dall’ufficio, senza fare code agli sportelli e dialogando via pc, tablet o smartphone con la pubblica amministrazione.

Tutto a portata di clic – A fornire le chiavi di accesso al mondo dei servizi web per contribuenti e imprese sono stati i tre relatori del convegno: Mauro Mazzamuto, funzionario di Infocamere, Stefania Mandas e Giacomo Marino, operatori del Cam di Cagliari dell’Agenzia delle Entrate.

Il primo ha illustrato il kit di identità digitale per le imprese, il nuovo token wireless che le Camere di Commercio offrono alle aziende per accedere ai servizi online, firmare digitalmente, verificare, archiviare e condividere documenti e pratiche da qualsiasi dispositivo, anche in mobilità.

Emanuele Garzia e Matteo Mazzamuto (88.66 KB)

Ai secondi il compito di spiegare passo passo, in termini semplici e comprensibili, come funzionano i servizi online più importanti che il Fisco mette a disposizione dei cittadini. Dal portale “Fatture e corrispettivi”, che consente di gestire online tutto il processo di emissione, trasmissione, consultazione e conservazione delle e-fatture, al sito per scaricare e inviare la dichiarazione precompilata, con la possibilità di accettarla già pronta con i dati precaricati oppure di modificarla inserendo altre spese detraibili o deducibili.

Stefania Mandas e Giacomo Marino

I due funzionari ci hanno accompagnato anche alla scoperta del cassetto fiscale, una vera e propria scrivania virtuale dove consultare un ampio ventaglio di informazioni, come i redditi dichiarati, i rimborsi, i versamenti, le risultanze catastali. E ancora, spazio alla dichiarazione di successione, che dall’inizio di quest’anno può essere presentata esclusivamente in via telematica.

Il digital gap – Il seminario è stato ospitato dalla Camera di Commercio di Cagliari nella sede del Largo Carlo Felice. I lavori sono stati aperti dal vicepresidente Emanuele Garzia e dal segretario generale Enrico Salvatore Massidda. È intervenuto anche il Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate della Sardegna Carmelo Rau, che ha sottolineato la buona diffusione dei servizi fiscali online nell’isola senza però dimenticare che la pubblica amministrazione ha il dovere di affiancare e supportare chi, per ragioni culturali o anagrafiche, non è in grado di stare al passo della rivoluzione digitale.

La sala che ha ospitato l incontro (200.50 KB)

Materiali

La locandina dellevento