Direzione regionale Sardegna

Zona Franca Urbana del Sulcis-Iglesiente: istruzioni per le agevolazioni ai soci

COMUNICATO STAMPA

Con il nuovo codice 62 via libera agli sgravi per i soci di società

È 62 il nuovo numero che sblocca le agevolazioni fiscali per i soci delle società beneficiarie degli aiuti previsti dal Piano Sulcis. Per usufruire del credito d’imposta riconosciuto alle piccole e micro imprese che operano nella zona franca urbana della provincia di Carbonia-Iglesias, i contribuenti soci delle società di persone e delle società di capitali “trasparenti” (ossia che imputano il loro reddito direttamente ai soci) devono indicare nel modello F24 il codice fiscale della società nel campo “Codice fiscale del coobbligato, erede, genitore, tutore o curatore fallimentare” e il numero 62 nel campo successivo, denominato “Codice identificativo”.

In questo modo è possibile compensare le imposte dovute, a partire dall’acconto Irpef 2014,  entro la prossima scadenza del 20 agosto.

La procedura può essere attivata solo ed esclusivamente dai soci delle società beneficiarie che hanno trasmesso al Ministero dello Sviluppo economico i dati identificativi di ciascun socio, usando l’apposito modulo firmato digitalmente dal rappresentante legale o dal procuratore.

Resta in campo il codice tributo Z100

Le altre parti del modello di versamento andranno compilate come di consueto, indicando il codice tributo Z100 all'interno della sezione "Erario", nella colonna "Importi a credito compensati" oppure, se il contribuente deve riversare l’agevolazione, in quella dedicata agli "Importi a debito versati". Inoltre, nel campo "Anno di riferimento" va inserito l’anno d’imposta in cui si è fruito dell’agevolazione, nel formato “AAAA”.

Cosa prevede il Piano Sulcis

In generale, le oltre 4mila piccole e micro imprese del Sulcis-Iglesiente ammesse alla fiscalità di vantaggio sono esenti dalle imposte sui redditi, dall’Irap, dall’Imu ed esonerate dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente. L’importo massimo dello sconto fruibile è pari a 200mila euro (100mila per le aziende del settore trasporto su strada). L’intervento vale, complessivamente, più di 124 milioni di euro.

Cagliari, 12 agosto 2014

File pdfIl comunicato in versione stampabile (62.55 KB)

File pdfL'Unione Sarda 13 agosto 2014 - pdf (399.56 KB)

File pdfLa Nuova Sardegna 13 agosto 2014 - pdf (357.02 KB)

File pdfBuongiornoAlghero.it 12 agosto 2014 - pdf (6.96 KB)

File pdfSardiniapost.it 12 agosto 2014 - pdf (65.30 KB)

File pdfCagliaripad.it 12 agosto 2014 - pdf (35.05 KB)

File pdfSardegnaoggi.it 12 agosto 2014 - pdf (67.94 KB)

TgR Rai edizione Sardegna 12 agosto 2014